Introduzione alla critica testuale

 

Il corso propone un'esercitazione pratica dell'edizione testuale. Gli studenti lavoreranno con manoscritti patristici componendo piccole edizioni per le quali si dovranno mettere in gioco le diverse discipline che compongono l'ecdotica: la codicologia, la paleografia, la filologia e le conoscenze filosofiche e teologiche.
Si affronteranno i problemi propri della composizione di edizioni critiche tra i quali la scelta e la collazione dei manoscritti, la composizione dello stemma e la punteggiatura.
Un'esercitazione di questo genere permetterÓ altronde una dimestichezza con la lettura e uso di edizioni di testi delle grandi collezioni a partire della Patrologia del Migne.
Il professore consegnerÓ agli studenti il materiale che si userÓ nelle lezioni.

 


Bibliografia:

paleografia - Cappelli
codicologia - Institut de recherche et d'histoire des textes




 

2019 

Edizione di Gregorio Nisseno - In orationem dominicam

 


Si useranno i seguenti manoscritti:


P (Pavia, Biblioteca universitaria. Fondo Aldini 259) del XV secolo


K (K°benhavn, Kongelige Bibliothek, Gl. kl. S. 1345) del XV secolo


M (Madrid, Biblioteca Nacional 430) del XV secolo


edizione al 04.04.2019: In orationem dominicam.





Esercizio: Descrizione di un codice (modello)

Biblioteca Apostolica Vaticana
BibliothŔque nationale de France

Manoscritti scelti:

(inviar una mail con la scelta a jlnarvaja@gmail.com)

Agus = Vat. lat.5775

Ulises = Vat. lat. 337

Marcelo = BnF lat. 13350

Paul = BnF lat. 2036